LA DOLCE VITA – ROMA TRIP

Decido di scrivere e attendere l’inesorabile momento, a lungo posticipato, di togliere il dente del Giudizio. E pensare che io, di giudizio, ne ho avuto sempre poco o forse sempre troppo. Non saprei decidermi. So per certo di aver paura. Qualche giorno più tardi lo tolgo e rimango a bocca aperta per alcuni giorni, per nessun spavento in particolare ma a causa di uno squarcio sulla guancia destra. Ouch.

LA DOLCE VITA

Il caldo impazza e con una nota di estremo entusiasmo io e Priscy decidiamo di prenderci qualche giorno di pausa. Così molliamo studio e lavoro e facciamo i bagagli per raggiungere Alice nella sua casa all’Abetone.

Sabato mattina partiamo alla volta delle montagne. Non appena arrivati io trovo un posto in cui fare shopping. Maledetto me. Ci godiamo il fresco e la compagnia. Camminiamo per sentieri comodi e mangiamo un sacco. Il lunedì mattina quasi rotoliamo dalla vallata verso casa.

Martedì la sveglia suona molto presto. Saliamo su una Freccia Rossa diretta a Roma, con un serio bisogno di Vacanze Romane e un pizzico di Dolce Vita. Muniti di una quantita svariate di T-shirt bianche siamo pronti ad affrontare il caldo cocente che invade la Capitale.

Il nostro alberghetto “scortese” è a pochi passi da Piazza di Spagna e anche da tutto il resto.

Fuori si boccheggia letteralmente. I negozi sono molti e tutti dotati di aria condizionata a meno 20 gradi. Ad ogni escursione termica il corpo si ritempra. Ma fa caldo. Grazie però alle numerose fontane sparse per la città riusciamo a non morire disidratati.

Il primo giorno giriamo Roma in lungo e in largo. Visitiamo Piazza di Spagna, via Condotti , l’Ara Pacis , il Pantheon, Piazza Navona fino ad arrivare al Monumento A Vittorio Emanuele. Il sole inizia a calare ma il caldo rimane mortale. Siamo soddisfatti e dopo pausa&doccia in Hotel decidiamo di fare una cenetta Chic in Piazza Navona al ristorante “Dolce Vita”, dove una pizza margherita costa 9/12 euro. Praticamente un furto. A questo punto ci sentiamo veri turisti e facciamo un salto alla Fontana di Trevi.

Il giorno seguente la gente continua a parlarci inglese o al massimo spagnolo. Noi intanto ci sentiamo già “Romane de Roma” e continuiamo il nostro pellegrinaggio. Facciamo visita alla casa del Diavolo – Il Vaticano. Passeggiamo lungo il Tevere e vediamo Castel Sant’Angelo e poi ci godiamo un po’ di negozi low-cost tra via del Corso e Piazza del Popolo. Dopo un McDonald Relax visitiamo Campo dei Fiori e proseguiamo fino ad arrivare ai Fori Imperiali e al Colosseo. Cambio d’abiti per arrivare a Trastevere e fare una cenetta romantica al Ristorante Popi Popi. Io scelgo una focaccia con bresaola per contenere il peso, Priscy invece continua a scegliere pietanze che includo la Pancetta.

Girelliamo in quel di Trastevere tra vicoli e pub pieni gente. La stanchezza inizia a far capolino ma camminiamo fino all’hotel per smaltire le calorie in esubero.

L’ultimo giorno mi decido ad acquistare il profumo di Tom Ford. Passiamo più di mezz’ora a scegliere quale sia il più adatto a me nella Galleria Alberto Sordi. Poi ci dirigiamo verso il Parco di Villa Borghese, facciamo a piedi tutto il tragitto, rigorosamente verde, che ci divide dalla GNAM – Galleria Nazionale D’Arte Moderna.

Siamo entusiasti di aver faticato così tanto per raggiungerla. E’ bellissima. Sorge a pochi passi usciti dal Parco e il palazzo è consuetamente Regale e Mestoso quasi come il Metropolitan. Ci sono opere di Pollock, Modigliani, Canova, Hayez , Mondrian e Balla per citarne solo alcuni. Sazi di arte, sentiamo il bisogno di mangiare e così percorriamo via Veneto e facciamo pit-stop all’Hard Rock Cafè. Il resto del pomeriggio ce la prendiamo con calma per fare un ultimo giro in quel di Roma, recuperare i bagagli e salire sul bus diretto alla Stazione Termini. In men che non si dica siamo nuovamente su una Fraccia Rossa verso Firenze.

Entusiasti della pausa capitolina, ci rimettiamo a lavoro mentre attendiamo l’America. Intanto arriva Settembre e si torna alla normalità…

Un pensiero su “LA DOLCE VITA – ROMA TRIP

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...