Milan in Pills | Turistas

MILAN in PILLS | TURISTAS

In fuga dalle dure vite di Freelance & di Ricercatore, sempre alle prese con estenuanti sessioni di lavoro pagate poco, prendiamo il primo treno per Milano (che in realtà abbiamo prenotato per tempo con gli sconti di Italo) e ci stabiliamo qualche giorno – letteralmente – nel letto della nostra amica Daria.  Situato nel cuore dei Navigli l’appartamento include chiacchiere, relax, una fidata guida e persino una ricca colazione.

La sontuosa atmosfera natalizia invade la città. La nebbia ha lasciato spazio al sole. I negozi sono addobbati a festa, l’albero di Natale risalta la bellezza del Duomo e i Milanesi corrono in cerca degli ultimi regali. Ma noi siamo qui solo per nutrire la mente e il corpo.

Milano-2015-MicheleMoricci#1

Salteremo da una metro ad un tram solo per spostarci da una mostra ad un ristorante. Ordiniamo un Club Sandwich da God Save The Food, visitiamo la mostra dedicata alla tata fotografa Vivian Maier e assistiamo al concerto di un artista emergente al Magnolia. Venerdì dedichiamo la giornata alla splendida Fondazione Prada, facciamo incetta d’arte e mangiamo un panino al Bar Luce progettato da Wes Anderson. Giro tra i negozi – solo per guardare o quasi. Merenda al Crazy Cat Cafè come le vere gattare e poi Okonomiyaki e Onigiri per cena da Maido. Sabato mattina giratina in P.zza Gae AulentiCorso Como, pranzo da California Bakery ed infine mostra di Alfons Mucha, da sempre uno dei miei illustratori preferiti.

L’aria frizzantina e il cielo blu ci salutano mentre saltiamo sulla metro diretta in Centrale. Riconoscenti salutiamo Daria a malincuore e ripartiamo per casa dopo questi 3 giorni di break.

English | On the run from the troubled our Freelance & Researcher jobs, always struggling with grueling sessions little paid, we took the first train to Milan (which we actually booked for time with discounts) and we establish a few days – literally – in the bed of our friend Daria. Located in the heart of Navigli, the apartment includes chat, relax, a trusted guide, and even a full breakfast.
The sumptuous Christmas spirit invades the city. The fog gave way to sun. The shops are festively decorated, Christmas tree stands out aside the beauty of the Cathedral and the Milanese people run in search of the latest gifts. But we are here just to feed the mind and the body.

Milano-2015-MicheleMoricci#8

Milano-2015-MicheleMoricci#23

We will jump from a Metro to a tram just to move from one Exhibition to a restaurant. We order a Club Sandwich from God Save The Food, we visit the exhibition dedicated to the nanny photographer Vivian Maier and witness the concert of an emerging artist at Magnolia. We dedicate Friday to the beautiful Fondazione Prada, we hoard of art and eat a sandwich at Bar Luce designed by Wes Anderson. Walked through the shops – just to watch – Had a break at Crazy Cat Cafè as the real cat-lovers and then Okonomiyaki and Onigiri for dinner at Maido‘s. Saturday morning we walk through Piazza Gae Aulenti and Corso Como, we have lunch at California Bakery and finally visit Alfons Mucha Exhibition , one of my favorite illustrators ever.

The brisk air and the blue sky greet us while we jump on the subway ahead to Central Station. Kiss and Greet Daria while we reluctantly leave again for home after these three days of break.

Milano-2015-MicheleMoricci#24

Milano-2015-MicheleMoricci#34

Milano-2015-MicheleMoricci#35

 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...