INTERVIEW | Marcello Arena x Enquire.it

Marcello Arena, anima inquieta. Prima ballerino poi Fotografo. Una transizione difficile ma naturale come un elegante chassè di danza. Giovanissimo e già abile a cogliere le sfumature complesse dell’animo umano. Un occhio assetato di dettagli, esperto e attento a narrare con estrema cura storie di moda. I volti sono la sua forza, la chiave e il fulcro narrativo delle sue foto. I corpi dinoccolati sono il mezzo tramite il quale osserva modi e colori.

Marcello, classe 1992, vanta già numerose collaborazioni interessanti con magazine come Fucking Young!FashionistoSicky Magazine e molti altri. Per Enquire ha realizzato con Alessia Caliendo, Italo Marseglia e le ragazze del ISD Napoli l’editoriale “La Couture Théâtrale”. Oggi ci racconta qualcosa in più sul suo conto…

Fotografare come danzare, discipline complesse e ricche di difficoltà e sfide. Movimenti naturali per ballare e un occhio scrutatore per fotografare. Diresti che queste due grandi passioni devono incontrarsi sul tuo set fotografico?

Credo che non debbano incontrarsi per forza. Dopo dieci anni di studi e dopo il mio percorso teatrale nel mondo del balletto, l’incontro avviene per motivi di sinergia tra me e chi mi circonda. E’ complicato da spiegare ma sicuramente il passato influenza il mio modo di comunicare sul set. La danza farà sempre parte del mio universo creativo – di conseguenza – la mia fotografia sarà sempre contaminata da quella naturale eleganza….

Continua a leggere l’intervista su Enquire.it

Marcello-Arena-2 Marcello-Arena-1 Marcello-Arena-3

Marcello-Arena-4

Credits of Marcello Arena / Facebook

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...