NIPPON TRIP | NARA

Nara è il posto perfetto per gli amanti della natura ed è nota per l’affollata popolazione di cervi. La raggiungiamo in poco meno di un’ora e poco dopo il nostro arrivo, avvistiamo i primi esemplari che passeggiano liberamente in città. I cervi sono considerati messaggeri degli Dei, per questo gli abitanti li rispettano premurosamente. Addentrandoci nel parco scopriamo che ce ne sono moltissimi, la National Geographic ne conta circa 1.000 e noi non stiamo nella pelle all’idea di poterli accarezzare e nutrire con le tipiche cialde di cui vanno ghiotti…

Nara is the perfect place for nature lovers and is known for its crowded population of deers. We reached the City in less than an hour and shortly after our arrival, we spot deers walking freely in the city. Deers are considered  gods’ messengers, that’s why people respect them thoughtfully. Entering the park we find many of them. National Geographic count a deer population of about 1,000 and we are looking forward to cherish and feed them with typical wafers of which they are fond…

Nara-Giappone-Michele-Moricci-17

Cerchiamo di sfamare i nostri teneri amici che – però – ingordi passano da un turista all’altro frugando negli zaini, nelle tasche e rincorrendo chiunque abbia qualcosa di commestibile. Anche i fogli vanno bene se proprio non c’è altro!   Si avvicinano mansueti, sgranano i loro grandi occhi e si leccano i baffi nella speranza di mangiare. I più piccoli sono tenerissimi, ma non ci vorrà molto perché notiate uno dei grandi cartelli in cui i turisti sono invitati ad essere prudenti perché, per quanto simili a Bambi, i cervi adulti possono essere molto aggressivi.

La città conserva l’eleganza di un piccolo paesino di periferia. Negozietti lungo la via principale, qualche caffetteria e tanti abitanti che svolgono la loro vita tranquillamente in compagnia della natura e degli animali. Nessun rumore molesto turba il relax che aleggia lungo tutto il percorso che ci guida al celebre tempio di Todai-ji dove è conservato una enorme e mastodontica statua di Buddha alta  circa quattordici metri. Come al solito, difronte a tanta maestosità rimaniamo ammaliati dalla cultura Giapponese così rigorosa e conservatrice nel suo passato ed estremamente moderna e consumistica oggi.

Ci fermiamo ad una panchina avvolta nel verde, le cicale continuano a cantare ininterrotte, qualche cervo nei dintorni riposa ai piedi di un albero e noi mangiamo Dorayaki al green tea e alla vaniglia. Il gelato fresco si scioglie tra i due soffici pancake e il loro sapore è delizioso.

Nara-Giappone-Michele-Moricci-12

Nara-Giappone-Michele-Moricci-13

Nara-Giappone-Michele-Moricci-14

Nara-Giappone-Michele-Moricci-5

Tornando sui nostri passi ci fermiamo ad un laghetto sul quale si affacciano alberelli e case. E’ gremito di persone, le mamme passeggiano mentre i bimbi osservano le grosse carpe che vi  nuotano dentro. Non lontano dalla piazza c’è un piccolo quartiere fatto di casette in legno. Sembra immacolato dall’epoca in cui fu costruito. Sogni ed emozioni mai vissute prima fanno capolino tra i ricordi e all’improvviso sembriamo catapultati in un episodio di Kiss Me Licia. Ne siamo rapiti e continuiamo a passeggiare per il breve percorso mentre il sole gioca con le ombre tra le case.

Sono quasi le 17 dobbiamo salire sul treno che ci riporta ad Osaka ma prima osserviamo verso l’alto e non possiamo fare a meno di notare – anche qui – la consueta coltre Giapponese di fili elettrici che vanno da una casa all’altra e che si stagliano contro il cielo blu.

OSAKA < Fermata precedente | Prossima Fermata >  KOYSAN

English /

We try to feed our loving friends that – however – greedy move from one to the other tourist poking in backpacks, pockets and chasing anyone with something edible. Even the sheets are fine if there is anything else! They approach meek with their big eyes and lick their chops in hopes of eating. The little ones are very tender, but it will not take long for you to notice one of the big signs for tourists which advise to be cautious because, even if similar to Bambi, the adult deers can be very aggressive.

Nara-Giappone-Michele-Moricci-4

Nara-Giappone-Michele-Moricci-8

Nara-Giappone-Michele-Moricci-10

The city retains the charm of a small town in the suburbs. Shops along the main street, a few café, and many people who carry out their lives peacefully in the company of nature and animals. No noise that disturbs the relaxation that hovers along the path that leads us to the famous Todai-ji temple where is preserved a huge and colossal statue of Buddha – tall about fourteen feet. As usual, in front of so much majesty we remain fascinated by Japanese culture so strict and conservative in his past and extremely modern and consumerist today.

We stop at a bench surrounded by trees, the cicadas still sing uninterrupted, some deer in this area rests at the foot of a tree and we have green tea and vanilla Dorayaki. The fresh ice cream melts between the two fluffy pancakes and their flavor is delicious.

Nara-Giappone-Michele-Moricci-3

Nara-Giappone-Michele-Moricci-2

Retracing our steps, we stop at a pond overlooked by trees and houses. It is full of people, walking moms while the children watch the big carps that swim in it. Not far from the square there is a small neighborhood of small houses made ​​of wood. It looks immaculate from the era when they were built. Dreams and emotions never experienced before peep out between the memories and all of a sudden we seem to be catapulted into an episode of Ai Shite Knight anime. We are amazed and continue to walk the short route while the sun plays with the shadows between the houses.

It’s almost 5 pm and ​​we get going to take the train that ride us back to Osaka but before, we look up and we can not help but notice – again – the usual blanket of Japanese electrical wires that go from one house to another and that silhouetted against the blue sky.

OSAKA <Previous Stop | Next Stop> KOYSAN Nara-Giappone-Michele-Moricci-16 Nara-Giappone-Michele-Moricci-18 Nara-Giappone-Michele-Moricci-6

Un pensiero su “NIPPON TRIP | NARA

  1. Pingback: NIPPON TRIP | KōYASAN | THE ART WALK | Welcome to My Sunny Days

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...