EDITORIALS | Urban Roots of UTE PLOIER

Pubblicato su Enquire.it 17 Ottobre 2012.

Il ritorno alle radici è il punto d’inizio per Roots, la collezione FW2012 di UTE PLOIER. Dopo aver trascorso dieci lunghi giorni a contatto con la natura primitiva e la bellezza rudimentale della vita, Ploier crea una fusione stilistica tra la dinamicità contemporanea e gli elementi base dell’esistenza. Ute Ploier nasce a Linz, in Austria, studia Fashion Design presso L’Università di Arti Applicate di Vienna e nel 2003 dà vita all’omonimo brand di abbigliamento maschile.

Distintasi per la ricercata semplicità delle sue collezioni, Ploier ha fatto tesoro degli insegnamenti ricevuti all’università da nomi di spicco come Victor&RolfJean-Charles de Castelbajac e Raf Simons. Nel 2004 fa il suo debutto alla settimana della Moda di Parigi, dove presenta le sue collezioni ogni anno. Collabora con LaRedoute e Topman, insegna presso l’Università di Design di Basilea e viene nominata Direttrice del BA Fashion Course presso l’Università di Arte e Design di Linz.

Vincitrice di numerosi premi per il suo lavoro, si distingue per il tocco mascolino e comodo dei suoi capi maschili, unendo abilmente un design semplice a dettagli urban. Ute Ploier, in passato come nel presente, ridefinisce l’eleganza maschile attingendo direttamente da ispirazioni contemporanee, donando un nuovo appeal a capi classici adatti ad ogni periodo e stile.

Esegue una ricerca minuziosa delle tendenze e attinge da esse, in modo estroso, per tracciare un percorso regolare nell’idea comune di moda, caratterizzandola con piccoli cenni distintivi. Roots, la collezione FW12, è un autentico richiamo primitivo alla moda maschile, quella classica delle origini. Camicie, trench, pullover, cardigan e pantaloni con le pinces. Dettagli grezzi ed elementari come grandi zip, bottoni a pressione e morbidi tessuti invernali, sono introdotti nei tagli perfetti e raffinati. Sono i tessuti a delineare la collezione e ad unire il concetto primitivo a quello moderno: cotone pesante, mussola trattata, flanella, velluto slavato, alpaca, mohair, pelle e gomma nei toni del bianco, nero e del grigio.

Una collezione eterea, sospesa tra l’essenza del gelido inverno e il rudimentale senso di completezza, che sovrappone alla candida sensazione della neve, data da camice bianche e perfette, la soffice pesantezza della maglieria sale e pepe, e si definisce con la classica grazia del nero in chiave streetwear.

Ute Ploier disegna uno stile garbato, casual e odierno, parallelo alla moda che fu e coetanea a quella attualmente in voga. Fine e completa, Roots è simbolo di moderna raffinatezza e sinonimo di elegante distinzione.

Visitate www.uteploier.com per scoprire di più su questa talentuosa designer austriaca, mentre su enquire.tumblr.com trovate una piccola preview della collezione SS2013, Lost Angeles, presentata al White di Milano, a giugno, nella sezione speciale dedicata alle scelte di Dazed and Confused.

English Version / Back to the roots is the starting point for Roots, the FW 2012 collection by UTE PLOIER. After having spent ten long days with the primitive nature and the elementary beauty of life, Ploier creates a stylistic fusion between the contemporary high-tech and speed-dynamics, and the basic elements of existence… continue to read.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...