UpDate 9.07 “Happily Ever After”

UpDate 9.07 "Happily Ever After"

Appagato da una serena vita sentimental-matrimoniale, da acquisti arrossa-carta  e in rigoroso relax domenicale, abbrustolisco la mia scottatura  al parco prima di rimettermi in moto e così, spensierato e a bordo di una Lancia Y, percorro da passeggero le lunghe e soleggiate strade di Campi Bisenzio City, quando sorseggiando dell’ottima acqua Evian e preso dal ritmo incalzante delle note di un vecchio Greatest Hits di Madonna, Giovanni mi chiede “ma il blog, non lo scrivi più?”.

Tramortito da tanta irriverente insolenza, imbarazzato da una vampata di calore e omosessualmente indignato, vorrei afferrare la mia borsetta in fretta e furia e rotolarmi fuori dall’auto come Farrah Fawcett in un episodio di Charlie’s Angels, ma costretto da un borsone peso massimo che per quanto ECO, economico,PEPEJEANS e attira-complimenti rimango al mio posto e abbozzo uno “stavo per scriverlo. Lo farò domani!”.

Così appena varcata la soglia di casa, afferro il pc, mi stendo sul letto come Carrie, guardo fuori dalla finestra anche se le tapparelle sono ben serrate (scriverlo fa scena…) e butto giù due righe.

Abbandonata l’idea di cambiar vita lasciando la casa dei miei nella ridente cittandina di Campi Bisenzio, mi distraggo e mi dedico alla ricerca dell’abito perfetto per il matrimonio di Lorenzo. Per farlo e per non deludere i suoi oppresso-ossessivi alti standard, studio i look stagionali dei maggiori stilisti e altaleno tra un look retrò/vintage misto tra Fred Astaire e Al Capone, ma poi temendo di fare troppo Nu-Mafia scelgo il blu e il bianco come colori guida e giro tra i negozi Fiorenti per trovare il perfect MATCH della mia giacca DIOR, messa solo una volta. Panta-vintage anni 50, mocassino classico, papillon e una camicia a pois completano il quadretto e io faccio ancora un po’ di spazio nel mio armadio già stracolmo.

Ustionato dal sole e in piena fase creativa abbozzo qualche progetto per un paio di concorsi che sto seguendo, augurandomi questa volta di non finire tra i finalisti per poi essere scartato (come sempre), schizzo look intraprendenti ma essenziali ispirati al Bauhaus per un concorso di moda, penso cosmopolita per un packaging design e sfoglio eciclopediche bibbie della Taschen a più non posso.

Prendo un attimo di respiro leggendo il biografico “sTORI telling” firmato Tori Spelling, faccio Zapping tra i miei DVIX e cofanetti DVD dopo la dipartita del costosissimo abbonamento SKY e ascolto trash-music misto a buon vecchio Jazz. In pausa da tutto, trovo persino il tempo di fare "fittizio" shopping-online, mentre incrocio le dita affinchè la mia domanda di lavoro presso la mia vecchia Scuola Superiore venga accettata.  Il pellegrinaggio della moda non finirebbe mai se seguissi il mio opprimente bisogno di “questo” e di “quello” così metto un freno alla mia personalissima FASHION WEEK lunga twentyfour/seven e mi concentro su Gio, il mio Happiness Dispenser.

Tra la scelta di un capo e la prova dell’altro, esce il mio secondo libro col nome in copertina. Lo sfoglio fiero e in un attimo, mentre giro le pagine in fretta, viaggio avanti e indietro nel tempo per osservarmi cambiare e cambiato davanti ad uno specchio che mostra un Michele un po’ più superficiale e perso a metà tra i suoi fashionismi e un lezioso amore teen-ageriale da parder la testa. Tanto da risultare troppo sdolcinato perfino a se stesso.

Messo da parte il passato e inscatolato tutto il mio cinismo mi lancio in pasto ai sentimenti, all’inflazione di cuori e alle telefonate interminabili, tanto da far guadagnare alla mia prima ed unica vera relazione sentimentale, maggior stabilità. Così con l’ultimo acquisto indosso, una spruzzata di Infusion Pour Homme, l’indispensabile ingombro-bag, Gio a un fianco e gli amici dall’altro me la stragodo questa stronza della Vita; Intanto faccio grandi progetti…e se non mi schiaccia un autobus…

Guarda i nuovi album sulla mia pagina di FACEBOOK!  

E non dimenticate di seguirmi su TWITTER!

VIDEO ON AIR: "Not Fair" by Lilly Allen (insipida canzone ma G.E.N.I.A.L.E video re-making in perfetto stile 70s)

2 pensieri su “UpDate 9.07 “Happily Ever After”

  1. ooooh Mik..ti leggo così gnocco!!! *_*Ho tanta voglia di vedervi e poi mi devi presentare ufficialmente Gio!!Sai, in uno dei deliranti momenti in cui fingevo di pensare al mio futuro, avevo considerato di trasferirmi a Firenze per studiare cucina…ora sto rivalutando l\’opzione università…come vedi ho le idee molto chiare!!! O_oSmack-Andre-

  2. Mike,è un piacere leggerti nuovamente!Hai l\’aria del fashionist-maturo!😀 Non che prima fossi un bambinetto!I like it! ;)Kiss! Uomo sposato😛

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...