Update 09.04 “I Don’t Shopping”

I DON’T SHOPPING
 
C’era il tempo in cui le ragazze alla moda sfoggiavano un semplice zaino eastpack o tornando ancora più indietro nella decade,  una Invicta e c’è lo stato attuale delle cose nel quale le vere fashioniste sfoggiano firmatissime borse Luis Vuitton, lasciandole penzolare tra le congiunture delle braccia.
 

C’era una volta una famosa scrittrice che tra un giro di shopping sulla 5th Avenue, un cosmopolitan  nel locale più in voga, un libro pubblicato sugli scaffali e con un paio di Manolo ai piedi andava cercando Mr.Big. Qualche anno più tardi, indossandone un paio in taffetà blu lo avrebbe sposato.

Ed infine c’era una volta un ragazzo Gay in cerca della propria strada e del proprio Mr.Right.  Appuntamento dopo appuntamento, look dopo look, boy dopo boy e fallimento dopo fallimento, quella terribile paura di beccare l’ennesimo stronzo si è dissipata per lasciare il posto al desiderio di “provarci sul serio” senza sogni e idealizzazioni.

Così  un anno, mille tentativi e qualche giorno più tardi mi sono deciso a definire ciò che sto vivendo insieme a Gio.  Come nell’evoluzione di stile di vecchi zaini a borse di lusso e come nella più bella storia d’amore e di moda della tv, io ho legato al mio polso un bracciale portafortuna e ho concesso una lunga pausa al mio “Dating Game” per scoprire “Dove mi porta il cuore”.

E proprio quando mi sento abbastanza stabile da voler scoprire cosa mi riserva la sfera dell’amore, ho praticamente i bagagli fuori dalla porta di casa.  Si perché in questo periodo nero, che io chiamo Count-Down To Recessione per farlo suonare meno duro e molto RedCarpet a la E!Entertainment, per quelli che non vivono di soldi ma di stenti rappresenta davvero una caduta in pieno stile sulla passerella, un grosso allarme rosso in banca o il temibile Sold-Out durante i saldi da Blomingdale’s.

Ecco che arriva il taglio all’abbonamento Sky, il taglio a pranzi e cene glamour con gli amici, il taglio alle uscite fashion e il più doloroso, quello allo SHOPPING. Quindi mentre cerco il posto migliore dove iniziare la mia nuova vita sempre più wild, sempre più indipendente e sempre più “fidanzato” mi preparo al peggio e mi rattristo al sol pensiero di dover attendere con trepidazione gli unici saldi che potrò permettermi, ovvero quelli di Stefan.

Riposta la carta di credito in un cassetto sicuro e lontano il più possibile dai negozi mi concedo solo qualche uscita economica con gli amici e con Gio. La visione di “I Love Shopping”, quella di un terribile horror inquietante e la partecipazione alla seconda edizione di DOLCEMENTE PRATO.  Sembrano aprirsi piccole opportunità che mi fanno sognare in grande, però non tardano a rivelarsi NO-PROFIT o addirittura disastrose. Finita la kermesse Pratese, volto pagina e inizia una nuova settimana.

Dovrei abdicare al grande sogno in favore di una stabilità credibile e privarmi del mio estro o rincorrere le mie speranze tentando di raggiungerle a qualunque costo?

Vorrei avere risposte più concrete ma continuo a pormi domande alle quali solo il tempo saprà dare una risposta. I cambiamenti e le incertezze mi spaventano come sempre ma per la prima volta, con o senza strisciare la carta di credito con un sacco di capi nuovi da aggiungere all’armadio, sento di aver trovato qualcuno che riesce a far tornare il cielo sereno e scacciare le nubi nere…

Guarda le nuove foto e il video di Dolcemente Glamour cliccando qui.

VIDEO ON AIR: "Ice Cream" by Sarah McLachlan (Dedicata a te, che ci sei sempre.)

  

4 pensieri su “Update 09.04 “I Don’t Shopping”

  1. Con o senza far strisciare la tua carta di credito, niente e nessuno potrà mai privarti del tuo estro e della tua sensibilità che ti rendano e ti renderanno sempre unico e insostituibile.

  2. trova dei vestiti NON firmati e vieni con me a Bologna… io ho la cresta e se mi metto a dire:> oh , c\’ho CANI… me li lasci 2 euro ??diventiamo ricchi… hah ah ahvabbèh…scemate a parte caVo_ a presto / e non snobbare Stefan e Amico Giò…. ciau DANIUS

  3. Non posso non accodarmi in pieno alle parole del mio putto preferito! Che tu abbia o meno la tua carta di credito sempre con te o congelata e stipata in un angolo del freezer niente ti priverà del tuo estro a noi tutti piace e ci ha sempre attirati a te..Vai avanti e aspetta che le cose prendino il giusto verso e se ciò non accade stringi i denti.. il cielo torna sempre sereno.Prima o poi.With love. T.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...