MIK DECIDED: OGNI COSA ILLUMINATA

AVVISO AI GENTILI LETTORI
Per motivi di sicurezza emotiva, avviso i lettori che tutte le sdolcinatissime riflessioni contenute in questo update, non sono intese a ledere in alcun modo la sensibilità di nessuno. Tantomeno vogliono recrimnare e fanno esclusivamente parte di un percorso evolutivo di maturazione di cui questo Blog traccia il percorso attraverso la narrazione di fatti realmente accaduti. Chiunque dei DATERS si sentisse chiamato in causa e/o offeso è cortesemente pregato di non rompere i coglioni. Grazie.
 

 
Ho quasi 25 anni, guardo indietro nel tempo e scopro che molte cose sono cambiate.
 
ERASE/REWIND
Dopo le solite cenette, il solito gelato dei ricordi scolastici con Marty, un week-end di relax e tv a casa di Gio, un litigio e pace fatta con il mio ballerino preferito Leo, mi prendevo qualche giorno di relax dagli amici impegnati per dedicarmi a quelli che, come me, erano rimasti a casa soli-soletti. Frastornato dal lavoro e alienato dai pensieri mi apprestavo a trascorrere due serate in compagnia di Lorenzo.  Rimasto a casa, mentre Ele è in vacanza con la Madre, Lorenzo decide di fare una doverosa rimpatriata all’insegna di cinema o homevideo in pieno stile Dawson’s Creek; indecisi su quale scadente pellicola scegliere finiamo per partire alla volta di Firenze per una bevuta al Caffè La Torre e quattro chiacchere.
 
Mi racconta approfonditamente del difficoltoso periodo trascorso nei mesi precedenti, di quanto la sua relazione con Eleonora lo renda felice, di quanto non potrebbe fare a meno di lei e di come sia difficile perseguire i propri scopi e sogni.
 
Due sere più tardi lo invito a cena e preparo una ricca insalata e poco altro. Ci mettiamo a parlare e così colgo l’occasione per raccontargli tutto, ma proprio tutto sull’ultimo anno e mezzo. Era il 1999 quando gli rivelai che qualcosa in me "non andava". Oggi a distanza di anni era ancora lì, seduto sul mio divano ad ascoltare me che tra una lacrima e l’altra gli confido di volermi prendere una pausa dalla mia omosessualità, dalla ricerca "forsennata" del Principe Azzurro e annesse delusioni per lasciarmi dietro il passato e ricominciare più serenamente quando mi sentirò pronto.
 
Una passata sugli occhi arrossati, un cambio di vestiti e qualche incoraggiante sorriso dopo, usciamo per bere qualcosa al MOYO. Così davanti ad un Cosmopolitan e una Vodka alla fragola mi rassicura e mi ricorda di quanta paura avessi, di quanto fossi insicuro, di quanto temessi di non sapere amare e di non essere amato, mi ricorda di quanta forza avessi mostrato affrontando i grandi cambiamenti, di quanto mi fossi mostrato ostinato per raggiungere a piccoli passi i miei sogni, le mie certezze ed una pseudo-serenità.
Lo avevo dimenticato e sorrido compiaciuto sentendo uno dei miei migliori amici ricordarmelo. Ho davvero fatto tutto questo.
 
OGNI COSA é ILLUMINATA
Non sono mai stato un super-uomo e neanche una super-donna, potevo permettermi al massimo di essere un Super-Michele. Ma non mi bastava perchè ero quello bruttino, un pò atipico, diverso dai suoi coetanei per aspetto e atteggiamenti, uno che preferiva sognare piuttosto che tentare.
 
Negli ultimi due anni ho fatto l’esatto contrario.
 
Ho cercato di vivere come potevo, conoscendo estranei che non avevano idea di chi fossi. Poi in fuga da un sogno interotto sul nascere ho premuto sull’accelleratore della mia vita perchè se ciò che volevo non potevo averlo, dovevo sostituirlo per ritrovare quella stabilità fatiscente che mi aveva destabilizzato. Così insicuro, spaventato ma temerario ho dismesso i panni di Michele per indossare quelli di un comune gay che gioca a Sex&TheCity. Senza mai smettere di guardare indietro.
 
Un’appuntamento inutile dopo l’altro scrivevo divertenti "recensioni", sviluppavo un senso autocritico e uno iper-critico per i poveri malcapitati e trascuravo ciò in cui credevo: L’amore; nascondendolo dietro al mio nobile proposito di cercarlo "lasciandomi andare" a qualsiasi situazioni avessi rinunciato fino ad allora.
Sembra un percorso inevitabile per chi, come me, ha trattenuto emozioni, sensazioni e desideri troppo a lungo, lasciarsi guidare da essi. Così, anche quando era palese che io non facessi per loro e loro non facessero per me , mi costringevo a pensare che conoscendoli meglio avrei potuto scoprire il Mr.Right che andavo cercando.
 
Il risultato post-illuminazione è che pochi hanno davvero lasciato il segno…
 
I DECIDED
…Per questo Invidio Lorenzo per il modo naturale con cui riesce ad amare Eleonora. La stessa amica di cui parlava tanto ma ci assicurava non sarebbe mai riuscita a rubargli il cuore. Invidio Eleonora per averlo amato così tanto da non lasciarlo solo nella sua battaglia.
 
Invidio Dany e Ele per il modo genuino con cui hanno scoperto l’un l’altro, il modo in cui bisticciano rumorosamente per poi mettersi a ridere. Invidio l’amore, quello vero. Quello che nasce senza spinte, senza paura di scoprire e di essere scoperti, quello che brilla di una luce diversa ogni volta che lo si osserva. Voglio quell’amore, quando arriverà.
Per questo ad un passo dai venticinque conservo ancora quell’illillusione d’amore vero, quello che forse non conosco, quello che dura, quello che risolve tutto.
 
Nell’ultimo hanno ho corso dietro ai sogni, alle illusioni, alle persone, alla vita vera; ho corso talmente tanto da aver bisogno di una lunga pausa. Questa volta, ho deciso che ci vorrà molto più di una serie di parole messe bene, di una frase sintatticamente perfetta, un bel faccino o il segno zodiacale giusto per il prossimo appuntamento.
 
Penserete che sono stupido a crederci ancora così fortemente.
Penserete che stia solo fuggendo.
Io invece penso solo che quando arriverà, questa volta, lo riconoscerò e saprò viverlo.^_*
 
E voi, mi raccomando, non smettete di crederci!
 
VIDEO ON AIR: "I DECIDED" by Solange Knowles
(Benchè l’abbia sempre trovata bruttina, insipida ed un inutile surrogato dalla famosissima sorella, nelle ultime settimane ho fatto di questa canzone il mio loop lavorativo. Il video è estremamente vintage-fashionista e il mood è irresistibile. Vedere&Ascoltare per Credere!)
 
 
 
Come una vecchia zitella reduce dall’aggiornamento del diario segreto e dal pranzo in sola compagnia di quintali di gatti, vi invito a tornare perchè al prossimo update ci sarà la B*DAYS WEEK, il Fight col mio Amour Leo, l’incontro con Mi, il libro di poesie di Marty e mooolto altro.   STAY TUNED!
 
 

13 pensieri su “MIK DECIDED: OGNI COSA ILLUMINATA

  1. Oddio la sorella Knowles buona. Quella che Beyoncé tiene segregata in cantina a cucirle le paillettes e a laccarle le parrucche. Sta canzone è un mese che la ascolto e ancora mi sorprende. Mooolto meglio e + innovativa di quello che fa quel cotechino della sorellona.

  2. Ciao!!Non sai quanto riesco a vedere frammenti di me in quello che scrivi di te. Ho vissuto poco come gay di sex and the city..ho vissuto tutto cercando di portare avanti l\’dea del sicurissimo Alessio … che sembrava tanto sicuro di se, ma che in realtà di ferma davanti a cazzate e piccoli scogli quando ha davanti qualcuno di speciale perchè ha paura di non saper gestire l\’affetto. Una frenetica vita di incontri per poi? Niente. Anzi…ora sono anche più cinico di Daria di MTV. Ho preso troppo tutto sul serio e non ho mai pensato a passare bei momenti, ma solo momenti speciali. Ora ho imparato che i momenti speciali non devono essere visti su ogni momento che vorresti vivere come se fosse speciale, ma vissuti. Se non è diamante, può sempre essere carbone e perchè no … diventare prima o poi un vero diamante. Abbraccio anche io la tua nuova filosofia: "Questa
    volta, ho deciso che ci vorrà molto più di una serie di parole messe
    bene, di una frase sintatticamente perfetta, un bel faccino o il segno
    zodiacale giusto per il prossimo appuntamento."Ale;)

  3. hai ragione…quando troverai l\’amore lo riconoscerai e te lo saprai gustare ma soprattutto vivere…cio\’ nn significa ke nn ci credi…lo so…lo tieni custodito come il tesoro piu\’ prezioso…ed e\’ giusto ke sia cosi\’…perche\’ solo una persona puo\’ permettersi di possederlo…e spero con tutto il cuore ke quella persona arrivi da te e x renderti felice come e\’ giusto ke sia…te lo meriti…come tutti quelli ke ancora imperterriti continuano a fare questa estenuante ricerca…ma la causa e\’ giusta in fin dei conti…un bacio grande!!!

  4. Quando arriverà? arrivererà? oddio, e se si fosse perso? e se magari io non l\’ho riconosciuto?
    Caro il mio Miky, le domande che assillano te, assillano anche me, come anche le invidie, la realtà è che solo il tempo ci è amico e solo lui potrà darci delle risposte, sempre ammesso che ci siano.
    Io spero solo che quando quella risposta arriverà, ammesso che arrivi, io non mi sarò indurita troppo e per questo, farò finta di non aver sentito.
    Un\’abbraccio grande

  5. WAITING FOR THE RAIN
    c\’è un bicchiere dal vetro trasparente nella nostra testa_
    è lì per abbeverare in nostro bisogno d\’amore_
    Naturalmente deve essere pieno per poter saziare completamente la nostra "sete"_
    La fretta ci fa bere dal bicchiere non ancora pieno, non saziando quella sete nel modo in cui vorremmo veramente.
    Bere dal bicchiere mezzo vuoto non farebbe altro che arrecarci false illusioni; e tutta quell\’acqua
    si riverserebbe dagli occhi_
    Inutile aspettare con la propria testa tra le braccia conserte che goccia dopo goccia il bicchiere si riempia.
    il tempo non passa mai_
    rallenta_
    (e come dicono i bambini: perchè quando ci si diverte il tempo passa così velocemente, mentre quando siamo tristi il tempo non passa mai ?)
    Ogni singola goccia sembra trascinarsi dietro il sapore delle stagioni e delle grondai piene di terra e foglie_
    Dimentica quel bicchiere mezzo vuoto, perchè un giorno arriverà la pioggia e senza che tu te ne sia reso conto
    avrai di fronte a te un bicchiere pieno pronto a soddisfare la tua sete (o come si dice: il tuo bisogno di amore)_
     

  6. oooh Mik, non dirlo a nessuno, ma stavo per scoppiare a piagere come un\’idiota leggendo…ma mi sono ricordata che non mi ero ancora tolta quel cavolo di rimmel e volevo evitare che la mia faccia diventasse un vero film horror!!Comunque….ho guardato la foto, e mi sono ricordata di quando eri qui, ti stavi cambiando la maglietta e hai detto: "non mi guardare che sono peloso"!!hahaha ti adoro!!!Ma LaMarty ha finalmente in mano il libro quindi??Com\’è?Com\’è???Beh, torniamo a te, sono certa che riconoscerai l\’amore quando si deciderá ad approdare nella tua vita, speriamo solo che lo faccia prima dell\’avvento delle magliette in rete!!!hihihi :PUn Bacio Mik!

  7. in un momento di magra lavorativa (è tutto il giorno così…) ho deciso di leggere gli ultimi aggiornamenti del tuo space… e mio caro, mi son ritrovata a piangere dietro la cassa. lo voglio anch\’ io quell\’amore genuino che ti riempie di gioia ogni giorno. niente litigi, restrizioni, compromessi, nè regole. un amore sincero… io credo che prima o poi potrà venire anche per noi. lo spero tanto.
    miky, sei proprio un figo!!! ^_*
     
    giuly

  8. Wow Mikele,come al solito mi sono perso nel leggere i tuoi bei pensieri. Pur non conoscendo le varie "storie" che ti hanno portato a questo punto mi trovi completamente d\’accordo. Bando alle frase fatte,alle belle intenzioni che non portano a niente…quello che ci vuole è la sostanza! Prendere o lasciare giusto?! eheheh
    un kiss🙂

  9. che bello questo intervento…
    ti abbraccio miki, tieni duro, secondo me non bisogna mai smettere di sognare.
    a prestoooo!!!
    Baby

  10. Ciao Mik,
    grazie del sostegno morale!
    Il mio skazzo passerà in fretta… giusto il tempo di fare nuove foto! ;D Intanto faccio un po\’ di saltelli qua e là per salutare gli amici…
    Buon weekend!!! :*

  11. ohi mik grazie mille per essere passato a commentare il mio blog ma passiamo invece alla cosa + importante..insomma AUGURIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIIII evviva il nostro mik che oggi festeggia..non ci crederai ma questo è stato l\’unico modo per farti gli auguri…ehhehe però l\’ho mandato il giorno giusto,perciò anche se lo leggerai a dicembre del 2009 tu sappi che cmq ti ho fatto gli auguri..adesso che sei ad un quarto di secolo-e io direi o cazzo!!!-devi proprio festeggiare come si deve eh..mi raccomando,e ovvio voglio un bel interventino ehhe o per lo meno se non vuoi dirlo a tutti dillo a me ahah che sono sempre curioso delle tue avventure..un bacione enorme tvb simone

  12. Siamo appena diventati maggiorenni, vero?
    E chi ci crede che sei già arrivato ai 18 anni! Io ti vedo ancora piccino che corri fra i colli fiornetini alla ricerca del vestitino perfetto! A parte gli scherzi, sarà anche un quarto di secolo, ma come te li porti tu difficilmente trovi qualcuno che riesce a farlo egualmente.
    Non dovrei lasciare i miei più sentiti auguri su questo post ma in realtà è qui che vedo la tua maturità.
    E\’ qui che leggo il tuo ulteriore "passo in avanti". Forse veramente stai diventando adulto, e forse è per questo che non vuoi più fermarti a qualcosa di superficiale. O forse no?
    Leggo che tutti qui condividono i tuoi pensieri ma allora mi domando perchè tu sia ancora solo. E\’ la gente che non capisce chi sei o sei tu che ti nascondi?
    Ora potrei benissimo mettermi qui a fare una lista di tutto ciò che trovo di bello in te, ma mi accorgo che io non ti conosco tanto di più di queste altre persone. O forse ti conosco ancora meno. Ma riesco a leggere quel lato del tuo carattere che forse dal vivo non riusciresti a rendere in maniera così facile come riesci a fare qui. E quindi mi chiedo cosa mi sto perdendo.
    Questa è una vita di attese, e io odio attendere. Ma non possiamo fare altro. Aspettare l\’Amore Vero richiede più sforzi di quanto immaginavamo.
    Attendendo ti abbraccio, sciocco.
     
     

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...