MAYBE DATES & Altri appuntamenti…

I DESPERATLY NEED TO BE G(ay)TERO

Back to Sveemd
Venerdì sera
, dopo un appuntamento furtivo dell’ultimo minuto

sono tornato a casa, ho atteso daniele e siamo andati a fare un giro a Firenze.

Poco più tardi Eleonora delle SVEEMD

si fa viva.

Era

il 2003,

quando l’ultima sera della gita di classe

a Barcellona, cinque splendide ragazze bussano alla porta della camera dove

alloggiamo io e Edoardo, per chiederci di unirci a loro per quattro chiacchere

e una bevuta. Rifiutiamo l’invito di quelle che ancora oggi si chiamano SVEEMD.

2007 – Io e Daniele, le raggiungiamo alla Stazione Leopolda, dove c’è poca gente

ma si rivela il posto ideale dove sparare quattro cazzate senza spendere soldi.

Ad attenderci Eleonora

e Virginia,

l’una con lo stesso spirito da MEAN GIRLS tutta glam, pungente come una GILMORE

GIRLS e l’altra con lo stesso sguardo temerario fashionably rock – della prima volta che ci eravamo beccati. Solo

più tardi ci raggiunge Elena totalmente High, in compagnia di una considerevole Macchietta griffata da capo a piedi.

Finiamo per fare le 3.00 a

chiacchierare e poi ci dirigiamo

speranzosi verso il Grillo per deliziarci di qualche sfizioso dolcetto – ma

è chiuso. Odiati dalle girls facciamo un pit-stop dal benzinaio cazzate,

cazzate, cazzate….e ci salutiamo alle 4.45.

GayTERO
Parlando

del passato, mi sono ricordato di quante

ore ho trascorso pregando dio di far si che la mia Gay-titudine fosse solo un momento passeggero, uno di quelli di cui senti sempre parlare con non-chalance gli

psicologi, ma non è stato il mio caso.

A volte, ipotizzo un risveglio ai

piaceri della f**a, fomentato da un’anima pia di sesso

femminile…ma potrebbe realmente accadere?
Forse

vorrei solo essere il me di adesso in tutto e per tutto, ma ETERO. Perché tutto

cambia e forse finalmente mi sentirei realmente a mio agio con me stesso – peccato che sia evidentemente FROCIO! Mi sono sempre ripetuto che niente è in

regalo e anche Mr.Dio ha ben pensato di

regalarci la vita solo perché era cosciente di quanto avremmo sofferto in

cambio.

Maybe

Dates
Il

sabato pomeriggio lavoricchio e mi riposo. Il mio telefono non ha più squillato

dalla mattina e capisco che il mio ennesimo MAYBE-DATE

è saltato, così accetto l’invito di C. e mi preparo ad una serata gaya – preceduta da un giro al

piazzale e da un aperitivo cinese.

Ecco che arrivano gli altri, 3 coppie

e due solitari. All’improvviso temo

che G. pensi che io sia venuto sperando in qualcosa, ma per fortuna si comporta

abbastanza stronzamente per tutta la sera che non sento la necessità di dare

spiegazioni. Tento di fare una chiamata

ma dall’altro capo del telefono nessuno risponde. Intanto sento Daniele,

che superstite da una serata da

country-freak-show mi chiede un disperato aiuto via sms. La serata

trascorre fino alle 3.00, dopo aver

mangiato una pizza, tentato inutilmente di mangiare un gelato e aver fatto una

lunga camminata in centro.

Mi sveglio e tento di fingere che

tutto sia perfetto, ma dentro fa male più di quanto io possa nascondere.

ON AIR: Ex-Factor by Miss Lauryn Hill


SUNDAY NIGHT
Ultimamente
saltano tutti i miei piani. Stasera saremmo dovuti andare con Lore e Ele a fare apericena, ma a causa
del lavoro da schiavista di Daniele siamo stati costretti a rimandare, così più
tardi mi chiamano Angelica e Claudia
chiedendomi se mi va di mangiar cinese
e guardare un film in auto come al drive-in ed ovviamente, io accetto.
Appollaiati
su una delle collinette di Villa Montalvo, ci cibiamo, parliamo e guardiamo il
film “townborders” un melodrammatico
polpettone-storia vera con J.Lo. Ascoltiamo
anche un po’ di musica  e al suono di “The Voice Within” di C. Aguilera, sento le lacrime affiorare
prepotenti dai miei occhi, le ritraggo con forza ma qualcuna cade e la mia voce
di spezza
– mi scuso con un “oddio, scusate ma è stata una giornata
particolare
” il resto della serata scorre tra le risate. Intanto l’impegno
da schiavo di Daniele è saltato e si è improvvisamente liberato, nonostante sia tardi ci vediamo per un giro
e un paio di dolcetti dal Grillo
. Rincaso alle 2.00 e sono stanchissimo.

La Marty è in convalescenza, ma domani la chiamerò.

Quanto può
resistere il corpo, quando continua a gocciolare copiosamente sangue vivido
dal tuo cuore ferito?
PAROLA D’ORDINE: RIMOZIONE!!!!!!!

4 pensieri su “MAYBE DATES & Altri appuntamenti…

  1. Penso che il problema fondamentale, qui, non stia tanto nell\’orientamento sessuale, quanto psicologico. Esistono persone più sensibili di altre, di qualunque razza, sesso o credo.
    Inoltre, Mr.Dio, proprio di sabato, e cioè subito dopo aver creato l\’uomo, se ne doveva andare in vacanza? ("oh, ecco fatto. Ora suppongo basti il pilota automatico")
    Parola d\’ordine (mia): RI-e-MOZIONE!!!
     

  2. fidati mik…la vita da etero non va affatto meglio…e io non mi sento per niente a mio agio con me stessa…mi sa che non é colpa dell\’orientamento sessuale…non so se puo chiamare sfiga o che….fatto sta che la vita non fa altro che dimostrarmi quanto sa essere stronza!
    va beh…un bacio!
     
    -andre- 

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...