NON PER CASO

NON PER CASO – 8 MARZO
Il sole splendeva sopra Firenze, quando decido di

trascorrere le prime ore della mattina con la Marty. Io

e lei, andiamo al centro commerciale ed io, trovo 2 paia di pantaloni economici

ed una polo very-cheap rosso fuoco, da abbinare ai pantaloni bianchi. Come al

solito non rinunciamo a fantasticare e parlare di tutto un po’. All’ultimo

minuto, declino l’appuntamento con Ale e decido

di trascorrere il pomeriggio con Dany, visto che ha il giorno libero.
Stranamente ci troviamo diretti verso il Mugello,

dove le nubi la fanno da padrona e quindi con la musica di Ligabue & Vasco

(immaginate la mia felicità), facciamo

marcia indietro diretti verso il museo più vicino: il PECCI. Troviamo in mostra una

controversa esposizione di opere di Daniel

Spoerri dal titolo “NON PER CASO”, a metà tra l’ordinario e

il macabro nel quale l’artista, ricostruisce la vita quotidiana attraverso

oggetti usati e usurati dal tempo, passando da tavole imbandite a banchetti di

cianfrusaglie e tavoli da lavoro, il tutto corredato dall’aspetto sinistro di

una fabbrica di bambole possedute. Saltano anche i progetti della serata in

compagnia di Marty e Checca, un po’ perché non essendo una donna non avevo la

necessità di festeggiare e un po’ a causa di una nube nera che percepivo

sarebbe arrivata sulla mia testa, qualche ora più tardi.

432.00€ ??
Il progetto del viaggio in America,

inizia a vacillare e non smette di farlo quando venerdì sera ricevo, in

ritardo, il pagamento del mese appena trascorso e scopro di aver ricevuto un

bel po’ meno del previsto. Munito di incazzatura chiedo spiegazioni, che non

arrivano e rimango a rimuginare su quanto vorrei mollare tutto nell’immediato,

se non volessi veramente andare a N.Y. Così ingoio e aspetto il tempo debito.

INTANTO, FABIO, SEMBRA ESSERE SCOMPARSO.

ALPHA DOG-ME
Indeciso su come spendere i pochi soldi a disposizione per

il sabato sera libero, boicotto il piano DISCO-G.

e mi aggiungo a Daniele, Lorenzo e Claudio per una serata al cinema. Inizialmente indecisi, optiamo forzatamente per vedere

ALPHA DOG, dato che erano gli unici biglietti disponibili. Tra la folla qualcuno mi scorge ma io

involontariamente non mi accorgo, anche se cerco attentamente di vagliare il

popolo circostante. Scopro solo il giorno dopo di essere stato avvistato ma non

contattato a causa di un crescente imbarazzo, scopro addirittura di non avergli

fatto schifo – al che mi domando “ma hai realmente visto me? ”. Il

film ci piace e poi per concludere la serata, salto doveroso in pasticceria

dove troviamo una folla di gente unica. Intanto si sono fatte le 2:00

e la stanchezza dell’intera giornata trascorsa a lavoro si fa sentire. Daniele

e Claudio mi danno un RIDE-HOME (passaggio a casa) e nel frattempo, discutiamo

di alcuni progetti artistici. L’orologio batte come al solito le 3!

LIFE

IS UNFAIR – Riflessione a Lavoro
Strano che sia accaduto e continui ad

accadere. No, non si tratta affatto di situazioni inspiegabili ma del mio

confusionale comportamento che mi vuole perverso sognatore fuori dal coro e al

tempo stesso, un’ instancabile ed improbabile narciso alla ricerca dell’impossibile

approvazione di tutti.
Dopo mesi trascorsi ad attendere una luce

che facesse nuovamente brillare la mia anima oscura, mi accorgo che non tutto ciò che

ho desiderato lo volevo davvero e tento di sfuggire impacciatamene dalle mie

scelte. La mia fervida immaginazione mi ha sempre reso unico, ma mi espone alla

pericolosa idealizzazione del mondo come lo vorrei, coinvolgendomi in un’

altalena traballante che non mi aiuta ad osservare il mondo dall’alto, ma che

si scuote e mi scuote ad ogni passaggio.Finito di lavorare un

salto con Marty e Mirko al Guinnes, per bere qualcosa (ho preso un succo alla

fragola!?!?) e quattro chicchere, poi a nanna.

FABIO, ESISTE ANCORA….

video On-Air: "California" by Rufus Wainwright

4 pensieri su “NON PER CASO

  1. cavoli,ma questo é sfruttamento!!!!che sono 400 euro???mah….e io che mi lamento della mia paga,meglio che stia zitta va!!hehehe…
     
    …io sono sempre persa e indecisa sul mio futuro…passo dall\’essere orgogliosa delle mie scelte,al chiedermi che cazzo ci faccio qui…sto male e mi diverto…e in tutto questo marasma di novitá che mi sono cadute addosso..non riesco a capire se sono felice!mah….
     
    un bacio mik!!!!

  2. Ciao Stronzino…hai detto tutto, ma non la cosa più importante: cosa ho comprato ai Gigli???? Dai, che a momenti ci mettiamo a piangere….dillo…ammettilo!!! Baci, Marty

  3. Quante cose che hai scritto in questo nuovo post, quasi non ti stò dietro, mi sono persa i passaggi.
    Non vedo l\’ora di risentirti, così che tu possa illuminare tutte le mie zone d\’ombra sulla tua vita work-in-progress!
    p.s. al lavoro ti sfruttano, denunciali a un qualche sindacato!
    A presto

  4. Bellissimo blog complimenti sei sempre il migliore davvero sono felice d\’averti conosciuto spero di sentirti prossimamente😛 baci… Simo

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...