Don’t SPREAD it OUT!

DISCO FEVER (Febbre da Disco)
Giorni

e giorni di quasi-reclusione dovevano essere ripagati e cosa poteva esser

migliore di una disco e dell’eventualità molto certa di ribeccare Mr.M? – A

dire il vero, qualsiasi cosa.
La cena è passata faticosamente,

mentre le mie nauseanti e ricorrenti insicurezze si facevano strada nel mio

cervello, dopo esser passate dalla Hepburniana e strettissima camicia marrone a pois bianchi.
In disco, mi sono sdato tra imbarazzo ed eccesso di

autocelebrazione al ritmo delle PROM QueeR

Madonna, Britney Spears e Scissor Sisters. Mentre nessuno mi cagava di

strisco. WOW! Semi-briaco, accaldato, sbracato e

sudato mi accorgo di Mr.M, che arriva e gentilmente mi propone scherzosamente una PRIVATE SESSION

nei bagni, io rifiuto ma M. mi chiede di seguirlo e continua a chiedermi se mi

piace il suo MATE ed io ripeto ad oltranza di si. Ma perché me lo chiede? Non

l’ho mica capito. Mi ghiaccio, mentre attendo che lui prenda da bere, parlo con

imbarazzo e abbozzo qualke frase fino a quando non ci buttiamo nella folla e

becco Massimo, completamente briaco e strafatto che è impegnato in un topless.

Nel frattempo mi accorgo di aver perso Mr.M.
Rattristato

dal fatto che sono mediamente impedito, torno alla mia postazione e continuo a

ballare….Uffa – inutile che vi dica che Mr.M non è venuto a cercarmi….. Adesso, so con

sicurezza di dover depennare dalla mia lista, l’ennesimo nome. So GEEKY!
La mattina seguente

avevo la febbre. TOO GEEKY!
BARENAKED
(Semi-Nudo)
Inevitabile

riflettere su quanto io mi senta sempre fuori dal mondo e mi auto escluda dalle

numerose possibilità della vita, ponendomi sempre come il soggetto in errore,

quello mostruoso, quello sbagliato in ogni occasione. E’ ancora più atroce, il

fatto che io non riesca ad uscire da questo circolo vizioso di

auto-commiserazione, che mi fa assomigliare molto più ad un Drama King da serie-tv piuttosto che ad un

normale 23enne, che ha voglia di scoprire, scoprirsi ed essere scoperto.
Ma quando le certezze non ti vengono incontro, cosa è

giusto fare?
Ho

sempre odiato coloro che si raccontano di essere ciò che non sono e pensano di

poter rifilare le loro fandonie anche agli altri, dovrei ridurmi a fare ciò? Non credo proprio…
VARSITY BLUE (Triste Università)
E’

ufficiale il mio ritardatario addio all’Università, che abbandono con l’unico rammarico di essere incappato

nell’ennesima mala-organizzazione

Italiana. Ho cercato di appassionarmi a quelle inutili e mediocri lezioni,

ho tentato inutilmente di studiare quei noiosissimi libri che non hanno aggiunto  niente che già non sapessi alla mia

non-altissima cultura ma non sono riuscito a convincermi che quella fatica non

fosse vana.
Ho tergiversato fino ad

adesso, nel tentativo di evitare l’ennesima rassegnazione ma a qualche giorno

dall’esame capisco che è meglio se mi cerco un lavoro.
Ennesimo

colpo male assestato, non andato in porto. Traumatico.

LOOKIN

OUT FOR A JOB!!!!


on-air : “Barenaked” by Jennifer Love Hewitt


9 pensieri su “Don’t SPREAD it OUT!

  1. Oddio, da dove comincio? ^_^
    Innanzitutto: grazie mille per i complimenti, davvero. Fa sempre piacere quando qualche faccia nuova capita "per sbaglio" nel mio blog e lo apprezza (per sbaglio?? dì la verità… ammetti che hai trovato il mio blog cercando "miss autoreggenti" su google, huauhahuahuah… scherzo, ovviamente :P).
     
    Se e quando andrai a vedere Step Up, spero che apprezzerai l\’intensa performance delle narici di Mario. Oserei definirle le protagoniste indiscusse del film, rubavano la scena ai colleghi attori!😄
     
    Per quanto riguarda il Dottor Tomoe… cavoli che memoria che avete tutti!!! Io mi sono sentita in dovere di spiegare chi fosse, perchè pensavo di essere l\’unica a ricordarmene (e me ne ricordo solo perchè da piccola ne rimasi traumatizzata -_-"). Invece, a quanto pare, tutti sanno chi è!😀 Soprattutto i maschi… a dir la verità non pensavo che Sailor Moon fosse un cartone così apprezzato anche dai maschietti, eheheheh… quante cose che non so sugli uomini, evidentemente!😀
     
    E qui si conclude la parte scherzosa del mio commento.
     
    ***
     
    Ho letto questo intervento, e ho letto con rammarico che hai abbandonato l\’università. In fondo in fondo, ti capisco. Ne parlavo ieri pomeriggio con un\’amica, l\’università italiana fa proprio SCHIFO! Confrontata con le superiori, non vale proprio una cicca. Sinceramente sono rimasta molto delusa anch\’io da questa esperienza (ovviamente parlo della mia univ., poi le altre magari sono fantastiche, questo non posso saperlo), anche perchè scienze della comunicazione, SENZA obbligo di frequenza, non è che sia proprio stimolante: frequentare o non frequentare è la stessa cosa, ognuno è lasciato un po\’ a se stesso… bah. Sono molto perplessa, anche e soprattutto per il fatto che non mi sta insegnando NIENTE di NIENTE che mi possa servire per un lavoro qualsiasi. Un grande BOH. Il poco che so fare di certo non l\’ho imparato in università, ma lavorando. Quindi, fossi in te, non mi sentirei troppo in colpa per la scelta che hai fatto… in fondo siamo ancora giovani, no?😉 se ti tornasse la voglia di studiare potrai sempre riprendere gli studi più in là, tanto mi sa che non ti perdi niente ora😛
    Tornando indietro, io avrei fatto un corso per diventare SARTA, altro che scienze della comunicazione… PUAH! Ma tant\’è… ora che sono in ballo, e che cmq mi lascia tempo per fare ALTRO, meglio finirla … (anche se ci sto impiegando una vita perchè un po\’ m\’è passata la voglia… :-S).
     
    Come al solito ho scritto un papiro. Chiedo perdono. E scusa lo sfogo, ma sai com\’è, trovo liberatorio sfogarmi con gli sconosciuti! :)Grazie per l\’ascolto e buon lunedì pomeriggio!

  2. Condivido perfettamente quello che hai scritto. E non chieder scusa è un papiro ben accetto!^_* E forse hai proprio ragione, non è mai troppo tardi per tentare ancora!EVVIVA NELLY!

  3. Dai non te la prendere… in fin dei conti una nazione cosa se ne fa di avere delle buone scuole e e delle oppurtunità di lavoro per tutti. Le cose importanti sono altre: tipo il calcio, insomma che ce ne frega della cultura e del benessere se si ha una coppa del mondo e la serie A tutte le domeniche. Ah, ah, ah.
    Bye, bye e W l\’Italia!!!

  4. NOOOOOOO!!!!!!!!
    non lo sapevo che avevi lasciato l\’uni! Cmq hai ragione… ORGANIZZAZIONE SCHIFOSA!!!!
    Tanti bacetti dalla Baby! (ogni tanto ci capito anche io qui ^_^)

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...