Monday Confession – a.k.a Figura di M***a

Oggi è stato un giorno come un altro. Parenti a pranzo, solito tempo passato a dovermi occupare della mia cugina di 8 anni come se fossi una Baby-sitter, invece di suo cugino 23enne. Un pò di tempo passato a far due chiacchere con degli amici in chat per imparare frasi MUST tipo LDB – nonchè LONG DISTANCE BEAUTY che per coloro che spikkano solo italiano significa non tradotto letteralmente "Bellezza impossibile" o VLDBVERY LONG DISTANCE BEAUTY…. da sapere se uno vuole ancora uscire di casa senza correre il rischio di non essere preparato. Insomma il solito-sklero di sempre.
Più tardi – nel pomeriggio – ho sentito la Clau che mi ha chiesto di andare con lei, lungo il putrido Bisenzio per far due chiacchere; Le solite due chiacchere segretissime e lontani da tutto e da tutti. Io sfoggiavo il cappellino nuovo di zecca stile militare, che oltre a riparare la mia testa di mondo calva, mi dava anche un tocco alla "Cacciatore della Domenica", il che non guasta mai se si desidera take some pictures.
Stesi comodamente nella selva affollata di bestia ( anche chiamate rettili e moscerini di merda) ci siamo seduti in un punto dove l’erbetta non era cresciuta abbastanza, così da non schiacciare prepotentemente qualche animaletto indifeso con i nostri corpi.
Dopo segreti, segreti e segreti….siamo finiti a parlare di ulteriori segreti. A dire il vero si trattava di cose più che altro personali e non temevamo affatto di essere ascoltati o uditi; perchè tutta la zona che potevamo ben visualizzare con gli occhi era spoglia…- tranne qualche pescatore in qua e là che tentava di pescare dei pesci che poi avrebbe ributtato nell’acqua ( se fosse mai riuscito a prenderli) perchè sono altamente immangiabili con rischio di morte immediata solo a guardarli – e mentre beatamente distesi, continuavamo a disquisire di sesso, di "i want to have sex with" e quant’altro rigorosamente HARD-CORE; ho notato cambiare l’espressione sul volto della Claudia che dopo essersi ammutulita, ha guardato altrove per rimanere in ingognito ed io non capendo cosa stesse succedendo mi son tirato su e ho visto un pescatore a due passi da noi!!!! Deliriooooooooo…Era riuscito perfino a vedermi in faccia, dato il mio brusco issamento da terra!!!!
Il pescatore, che probabilmente era dietro la montagnola, che ci divideva dal putridume, aveva sentito tutto ci che avevamo detto e non aveva esitato a riderci in faccia mentre si allontanava verso la strada….
Ovviamente, il mio imbarazzo è terminato 2 istantanei secondi dopo con un "NOOOO!!" e seguito da una brutale risata…Oggi,in una comune giornata come tante altre, un’ abitante di Campi – che tentava di pescare – si è goduto una raccapricciante sessioni di "Cose che non diresti mai difronte ad uno SCONOSCIUTO"…

 
Se non avete nient’altro da fare date un okkio alle nuovi PICS nell’album dal titolo omonimo. Sono carine – bhe ok, non tutte. però….alcune.
 

2 pensieri su “Monday Confession – a.k.a Figura di M***a

  1. hehehe…è fantastico!!!a me succedono spesso queste cose,anche perchè il mio tono di voce non è dei più lievi…va beh si sopravvive anche a questo…
    ciao
    gio

  2. OH testina, bravo, bella figuretta ke haifatto..ihihihih m\’immagino la scena…eheheheh te e l aklau…dop 3 ore ve ne siete akkorti…eh..ke testine!:-)
     
    Kmq succede, kapita…tanto nn sarà la prima nè l\’ultima volta..ihihihhi
     
    Ciao Miki…MARCY!

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...