MICHELE presenta MICHELE

A questo punto del blog, sembra un’ernome passo indietro presentarsi nuovamente ma è necessario che lo faccia. Devo presentarmi non a qualcuno che passerà casualmente di quà, annoiato, ma a me stesso.
 
Paso il tempo rimproverandomi di non essere così piuttosto che cosà, il tempo scorre ed io continuo a rimproverarmi senza riconoscere a me stesso molto, per il mio modo di essere individuale. Individuale nel senso di fuori dal coro. Non faccio parte del coro, e per quanto ho sempre desiderato farne parte sono rimasto sempre in un angolo a scarabocchiare paure e pensieri in un album di fogli bianchi.
 
Non sono questo e non sono quello. Sono io.
 
Ho delle potenzialità che non riesco sempre a focalizzare ma che vengono notate, in qualche modo, da persone estranee e riescono a convincersi molto + di quanto non riescano a convincere me stesso.  Oggi mi sono presentato in un negozio di Firenze, in cerca di lavoro, (sicuramente non uno dei tanti)  ho ricevuto critiche positive per un lavoro iniziato e copletato in un solo giorno.
Esausto e intimorito ho fatto breccia, collezionando complimenti visibilmente sinceri e non pomposi, e in men che non si dica avevo già cominciato a fantasticare sulle possilibità…., ma poi mi scontro con me stesso e non riesco a trovare il punto di arrivo.
Arte x l’arte. Arte x me. arte x gli altri. Arte x scoprirsi e crescere?
 
Qual’è il punto di arrivo? L’arrivo non c’è per nessuno, ammesso che uno non scelga un punto al quale arrivare e decida che quello è il picco più alto per la sua persona. Cos’è arte e cosa non lo è?
 
Rincoglionito come pochi, cerco di trovare un pensiero nella mia testa che mi spieghi cosa sto farneticando. Solo che volevo mettermi al corrente di quello che sto pensando. Adesso lo so.
 
Ci sono spunti interessanti e molta strada da fare – ma perchè non dubitare degli altri invece di dubitare di me?
Tu sei ciò che desideri e io non posso dirti chi sei, ma tu non puoi farlo con me. Io sono Io.
 
foto by Marty

2 pensieri su “MICHELE presenta MICHELE

  1. Mikele tu vuoi un lavoro o un ingaggio per esporre le tue opere?
    Sono due cose estremamente diverse per quanto molti, al contrario, pensino che possono essere la stessa cosa.
    Tu se vuoi un lavoro devi (e sicuramente lo farai) presentare una cosa artistica non una cosa d\’arte.
     
    Bacioni

  2. Ma chi 6? ^_^
     
    Cmq, voglio poter lavorare ma allo stesso tempo fare delle mie doti un\’arte. E\’ difficile trovare un compromesso tra l\’arte e il denaro ma forse ci riuscirò…..
    Mettete il nome quando passate di qui^_^

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...